Una rissa tra colori per un filo di pietà

L’Iddio dei fiori

non è che un battito.

Alla gola e al petto,

una fiala di morfina

sulla schiera delle anime,

mentre fruscia,

in una parola d’ombra

ogni mondo che sboccia.

Annunci

Auguri e risvegli

Che ogni giorno sia semplicemente un bel risveglio.

Questo vi auguro.

Ringraziandovi sempre tutti della vostra “amicizia” .

Facendo tesoro di ciò che non muta,

di ceneri e pollini che viaggiano,

nel respiro del deserto,

come le api,

“allegre di non so che dolcezza”.

Tanti auguri di Buona Pasqua.

Continuate a viaggiare con me.

Mi impegno

Mi impegno.
A fare del profumo e del colore, una gioiosa essenza. Per l’attimo che incontro.

Passeggiando nell’erba.

Deglutisco ombre, bevo petali. A sorsate.
È sempre bene onorare e proteggere il bene che abbiamo conquistato e saputo cogliere.

Mi impegno.
A ricordarmi di non dimenticare.

A fare di inquietudine, rivoluzione e catarsi di me.
Ci sono parole che sono fiori, il riparo da una improvvisa calura estiva, essenzialità delle piccole ma gioiose cose.

Il mio elenco: natura, profumi, silenzi, musica, leggere, scrivere, il buon vino, le amicizie autentiche, l’amore per le cose che vedo davanti a me, accanto a me, carezzare il mio gattino, ascoltarne le fusa di notte quando si accuccia tra le mie braccia, relazionalità “sana”, stare bene con me, tra un giorno e l’altro.

A costruire un sentiero, orlato di fiori dove anche la polvere porti dritta alla serenità.
Mi impegno.
A fare di vita, colore.
A fare di caos, una danza.

Fino a che giunga l’aurora e mi avvolga l’ora blu.

Grazie, semplicemente grazie

castelluccio9-luglio2016 (FILEminimizer)

Con questa foto scattata a luglio dello scorso anno durante la fioritura della piana di Castelluccio voglio semplicemente dire grazie a tutti.

Siete in 100 a seguirmi , per la precisione 101, e per me che sono solitario e tendenzialmente “appartato” è un risultato.

Avere il piacere di dialogare e leggervi è un motivo di interesse costante che mi porta ad essere ancora più consapevole che c’è un utilizzo del virtuale, direi, “virtuoso”.

Vi ringrazio ancora, di leggermi e di “sopportarmi”, così, per quello che sono, 🙂 e vi faccio ancora tantissimi auguri di Buona Pasqua.

E che Castelluccio torni ad essere il prima possibile più viva che mai.

Daniele