Quello che sono

Scrivo da sempre, per fuga e per necessità. Scrivo per starmene da solo. Scrivo come cammino o vado in moto. Per rinascere ogni volta. Ho una Laurea in Storia delle Religioni. Non a caso. Come giornalista professionista, tento di vivere, a volte con difficoltà, utilizzando le parole al meglio. Oggi, dopo tante esperienze, alcune felici, altre meno, in ogni caso, tutte formative per capire chi vale e chi no, con il mio collega di tante battaglie, abbiamo dato vita alla nostra piccola casa editrice digitale che vi invito a guardare: Green Planet Edizioni. L’ambiente, gli animali, la sostenibilità, l’agricoltura, l’economia circolare: è la nostra idea alternativa per una convivenza migliore. E poi c’è il resto, del mio vivere. Come scrittore, cerco di immaginare quello che vorrei e che non vorrei, intrattenendomi con il quotidiano e con il ricordo. Come fotografo, cerco di dare voce a ciò che vedo. Come ex musicista, ricerco armonia. E il battito. Come uomo, tento di tradurre le mie parole in azioni. O semplicemente, vado oltre, “oltrepasso” ciò che non mi piace. Tipo l’orrore e il volgare. E allora, getto un ponte sopra l’abisso, per trovare squarci di luce. C’è un libro di Stenio Solinas dal titolo emblematico, Compagni di solitudine. Mi piace riportarne una parte perché ne “sento” l’identità: “Le corse in moto e il fastidio della modernità, il gusto della solitudine e il perdersi nella massa, l’ansia d’assoluto e il minuto mantenimento del presente, uomo del suo tempo eppure nato fuori tempo, asceta ed esteta”. Fotografia, poesia, musica, cinema, filosofia, arte, riflessioni e attualità. Questa è la mia visione del mondo.

http://www.scrittoreinviaggio.com

https://www.facebook.com/scrittoreinviaggio/
https://www.instagram.com/dandi2064/

 

Annunci