La mia Puglia, il racconto su Scrittore In Viaggio

Ho appena pubblicato su Scrittore in Viaggio il racconto della mia settimana estiva in Puglia.

Più che di una scoperta, si è trattato di una conferma. La mia prima uscita di casa, vacanza intesa senza passarla con i genitori alla casa al mare, fu a 18 anni, erano altri tempi.

Andai con alcuni amici e amiche della classe del Liceo Classico dove ero “maturato”, fuggendo da Roma per “veleggiare” in quel di Rodi Garganico di cui ricordo poco a nulla.

Solo la bellezza della gioventù e la sensazione di libertà. Se libertà poteva chiamarsi alloggiare in un campeggio affollato, con le file al bagno e il caldo torrido. però, dormivo in tenda con Federica e la sera ci addormentavamo ascoltando i Pink Floyd dal Walkman.

E tanto bastava. Anche se al mattino, si emeegeva presto dalla Ferrino. Pena l’esser liquefatti o inceneriti dall’effetto serra. Qui si è trattato di altro. Viaggio, bellezza e consapevolezza.

Vi abbraccio e, se volete, buona lettura.

Annunci