Ogni fiocco, un ricordo

Oggi Roma è stata imbiancata. Era dal 2012 che non accadeva.
Ogni volta per me la neve è così. Una coltre di ricordi.
Come, tanti anni fa.

In braccio a mia madre, avevo circa 8 anni, guardavo in finestra la neve scendere lentamente, in un misto di entusiasmo e gioia. E aspettavo che mio padre tornasse dal lavoro. Era più tardi del solito. Stava arrivando a piedi dal centro di Roma a Monteverde.

Lo vidi arrivare, salutando in alto con la mano, mentre fiocchi adamantini ne accompagnavano il passo. Era tornato a casa con una tavola di legno sotto il braccio.
Era per me, che dovevo fare un disegno a scuola.

Ricordo ancora la gioia nell’apporre, la sera stessa, su quella tavola, colori, linee e forme. E papà che ,freddo freddo e coperto di bianco, mi accarezza.

Oggi ho avuto la neve. E’ stata come avere ancora una sua carezza. Di morbida, silenziosa, candida e avvolgente presenza.

Buona serata ed eccovi le foto scattate stamattina.

Annunci