Ti custodisco

Ti custodisco,
come si custodisce il silenzio,
in un giorno di pioggia,
fino a una gioia,
che stracci, scoperchi, dissolva nel petto,
uno smarginato cuore,
un sogno sfocato
che odora e scompare,
al mattino che suona.
Mi sottraggo al reale
per farmi impasto visibile
che si proietta
su frontiere e mistero
dove l’ignoto
è un quotidiano
sbriciolar di sassi,
un cammino di danza
su grembi di bagliore.
Mentre la sponda,
è una meta di luce,
è un sospiro che tace

 

 

Annunci

12 pensieri su “Ti custodisco

  1. Molto bella. Vorrei farti una domanda, per soddisfare una piccola curiosità 🙂 ti capita, ogni tanto, di trarre ispirazione per i versi anche dai paesaggi che hai fotografato, dalle immagini che riguardi più volte e che riaccendono particolari sensazioni nella mente?

    Piace a 1 persona

    • Carissima Adriana, grazie di cuore. E’ un piacere per me la tua attenzione e quella di tutti gli amici che sanno accogliere un grido nel silenzio. Come poter leggere gli altri che mi fanno interessare al loro mondo. In particolare la tua sensibilità che mi onora di queste bellissime parole. Ne sono orgoglioso e contento. Un abbraccio grande e buona settimana anche a te.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.