Che ne sanno

Che ne sanno,

di un tale disarmo,

questi sciattati minuti,

donati per sbaglio,

molte volte,

a persone incollate al mio tempo,

ingombre di rumore e di vuoto,

senza capire nulla,

né me, né loro.

Che ne sanno,

questi cavi insaponati delle mie spoglie,

che resistono, nonostante tutto,

allo sfrigolìo del mondo,

con le gocce,

quando lo scarpone, taciturno,

mi gronda il cibo dei giorni.

E’ che, in certi attimi,

ci vuole uno schianto,

uno spintone,

una fiammella,

che buchi questa sminuzzata carne,

donandole un pò di corteccia,

per farsi albero,

quando scintilla

la burrasca,

sulle rupi della mente, sconnessa si,

ma che sogna sempre,

infiniti orti, e fiori,

e le voci dei morti,

 a sorridere ancora.

Che ne sanno,

questi sgretolati pezzi,

di come matura un frutto,

di come respira un gatto,

di una festa per l’eternità, a luci spente,

se una gentile pelle si fa potenza,

sul piombo gelido,

di una mollezza gravida

che è lingua e sputo.

Basta un lucore, uno spillo,

un”armonia che sibila

e che mi entra nelle vene

a tessere un prodigio,

a risplendere,

mentre le spine,

queste impennate ustioni,

che fanno ombra al mio desiderio,

di luce e di cammini,

fino allo scortico,

diventano cocci allo sbaraglio,

mentre ritorna

una forma, una fessura, un buco,

nel petto,

da cui respiro,

un millimetro d’amore,

una grazia,

una lisergica bontà.

Foto e testi © Daniele Del Moro 2017

castelluccio5-luglio2016

Annunci

7 pensieri su “Che ne sanno

  1. Pingback: Che ne sanno – sovrasenso bisbigliato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...