Ci sono dei, a volte anche loro

Ci sono dei, a volte anche loro,

che hanno timore della notte.

Nonostante il lavorìo del cielo,

hanno tempeste dentro,

d’ebbrezza,

e punte d’ago

con passamanerie d’angoscia.

Si fanno piccoli

per accucciarsi accanto  a noi

in un silenzio rotante

che stordisce, qualche volta.

E succhiano un pò

delle radici sporche

della nostra solitudine.

Poi spariscono e vanno via.

E noi brilliamo un pò

mentre il cielo si fa chiaro

e l’alba sopraggiunge

come un brivido.

D’amore.

romasera6

Annunci